MOC MAG 02 - OTT. 2021



EDITORIALE

Brividi!
Come quelli che ci avete regalato con la pubblicazione del primo numero (grazie!), come quelli che speriamo di regalarvi con questa nuova raccolta a tinte pop-horror.
Halloween è alle porte, il Moz O'Clock Magazine si veste a tema proponendovi le firme già note e l'ingresso di altri due amici, che vi lascio il piacere di scoprire.
La proposta è pensata per ogni tipo di palato: da articoli veloci e divertenti fino a profonde analisi sulla società, attraverso eventi veramente spaventosi.
Grazie per i consigli, le critiche e gli apprezzamenti: come detto, siamo in fase di rodaggio nella speranza di poter diventare magari qualcosa di più grande.
Ma per ora va bene così: un progetto che ci diverte e spero vi diverta.
Buona lettura e buon ponte di Ognissanti!

MikiMoz (mikimoz@hotmail.com)

NERD NEWS

Le novità di questo momento:
  • MASTERS OF THE UNIVERSE - REVELATION: le nuove puntate su Netflix dal 23 novembre;
  • HOME SWEET HOME ALONE: la Disney ha rilasciato il trailer del sequel di Mamma, ho perso l'aereo;
  • TEX, LE STRISCE STORICHE: disponibili in edicola le prime uscite delle storiche strisce in versione anastatica;
  • SCREAM: finalmente disponibile il trailer completo del nuovo episodio della saga cult iniziata da Wes Craven.




-STRANGER THINGS MANIA: I MOTIVI DEL SUCCESSO
(di MikiMoz)

È scoppiata la Stranger Things Mania.
Se la prima stagione si era imposta come piccolo gioiellino retronostalgico e la seconda aveva confermato il trend con un fandom solido, ora la serie dei Duffer Brothers è ufficialmente elevata a fenomeno sociale sociale, culturale, d'intrattenimento.
Ma perché piace così tanto? Perché Stranger Things funziona?
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO!



-AUM SHINRIKYO: LA SETTA GIAPPONESE TRA APOCALISSI E OTAKU
(di Francesco Messina - Bokura-no Kakumei)

Gli attentati terroristici mossi nel cuore della civiltà "avanzata" da violente sette prodotte dal benessere e dalla mancanza di finalismo sono tipici della società postmoderna. Senza scomodare fatti di cronaca più recenti, approfondiamo il grande prototipo di questo tipo di organizzazioni, ovvero la setta otaku Aum Shinrikyo (alias "La suprema verità dell'Aum"), che nel 1995 terrorizzò il Giappone con l'epocale attentato alla metropolitana di Tokyo a base di gas Sarin.

-V-VISITORS: L'ORIGINALE E L'APOCRIFO DI UN CULT TELEVISIVO
(di Recensioni Malsane)

V-Visitors nasce come una mini-serie televisiva in due puntate della NBC, e fu trasmessa per la prima volta nella primavera del 1983. Fu una produzione da 13 milioni di dollari dell’epoca, non certo pochi per un prodotto televisivo della durata di tre ore.
Il film fu ideato, scritto e diretto da Kenneth Johnson, all’epoca showrunner  di punta e con alle spalle successi come L’incredibile Hulk, L’uomo da 6 milioni di dollari, La donna bionica. Capisaldi dell’epoca, ma che confinavano Johnson a regista e sceneggiatore per quel tipo di prodotti...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO!



-20 ANNI DI W.I.T.C.H.: INTERVISTA AI CREATORI DISNEY
(di Leone Locatelli - Heroica.it)

È il 3 aprile 2001 quando le edicole italiane vengono colpite da un piccolo terremoto, che presto si trasformerà in un uragano...
Esce il primo numero di W.I.T.C.H., rivista a fumetti che in pochi mesi frantumerà ogni record di vendita, partendo alla conquista del mondo.
Tutto comincia a Milano, nella sede della The Walt Disney Company Italia, come ci hanno raccontato gli ideatori di questo fenomeno.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO!




-BRIVIDO: L'EVOLUZIONE DEL GIOCO DA TAVOLO
(di MikiMoz)

Brivido, un classico fra i board-game anni '80.
Ma la sua storia lo vuole molto più anziano...
Riscopriamo assieme questo gioco di società cult!
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO!



-FANTACINEMA: MOSTRA DEL CINEMA FANTASTICO
(di Arcangelo - Omniverso)

FantaCinema: mostra del cinema fantastico. Una raccolta cinematografica con centinaia di articoli tra riproduzioni originali, poster originali, action figures, memorabilia e veri e propri cimeli come le VHS storiche, dedicati al cinema di genere, dagli albori ai giorni nostri.
Tutte le icone del cinema fantastico le trovate qua, dai classici degli horror dal Dracula di Bela Lugosi al Frankenstein di Boris Karloff, dalla fantascienza cult come Alien e La Cosa, alle icone degli horror anni ’80...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO!


-PROFONDO ROSSO: IL LEGGENDARIO THRILLER ITALIANO
(di Riccardo Giannini - ABCB Il caffè di Riky)

Dario Argento firma un capolavoro che ha segnato anche la cultura pop, grazie alla splendida colonna sonora, al celebre motivo dei Goblin.
Ma ancor più terrificante di quel motivo è la nenia infantile che accompagna gli omicidi del killer, risuonando nel silenzio della stanza in cui la vittima sta per perdere la propria vita, in piena solitudine. Argento cura al massimo ogni dettaglio.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO!



-IL MANUALE DI AMELIA E MAGA MAGÒ
(di Andrea87 - Il rifugio di Paper Bat)

Uno dei grandi successi editoriali della gestione Mondadori fu sicuramente l'introduzione dei manuali, libri contenenti nozioni sulle più disparate discipline.
Questi volumi di prestigio non rimasero confinati alla sola Italia, ma vennero esportati anche all'estero, come la Francia o il Brasile.
Addirittura, nel paese carioca questi manuali ottennero un successo così clamoroso da spingere l'Abril (la storica società che pubblicava il materiale Disney in Brasile) a redigere da sé altri manuali, tra cui il "Manuale di Amelia & Magò" (1973, dedicato alla stregoneria, superstizioni, giochi di prestigio e aneddoti riguardanti la mitologia di tutte le latitudini).
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO!


-HOCUS POCUS
(di Marco Nero - Il mondo di Nero)

Hocus Pocus ha origine una notte, quando sul pianerottolo di casa il produttore David Kirschner vede passare un gatto nero.
Invece di grattarsi gli zebedei -come avrebbe fatto ogni buon italiano- si inventa una favola per la sua figlioletta più piccola: <<quel gatto un tempo era un ragazzo che è stato trasformato da delle streghe cattive>>  dice alla bambina.
Tempo dopo questo diventerà il concept dell'avventura del giovane Trackery Binx.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO!




-BRIVIDI E POLVERE CON PELLEOSSA: RISCOPRENDO LA SIGLA ITALIANA
(di MikiMoz)

Confuso spesso con Zio Tibia, Pelleossa in realtà è il Cryptkeeper, ossia il Guardiano della Cripta.
Ambasciatore del fumetto Tales from the Crypt, divenne prima un pupazzo live-action per una serie horror della HBO, e dal 1993, il prode cicerone del cartoon Tales from the Cryptkeeper, da noi Brividi e polvere con Pelleossa.
In onda su Canale 5 dal 12 luglio del 1995, la sua sigla era cantata da Cristina D'Avena.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO!


-SKELETOR: LE MILLE VERSIONI DEL NEMICO DI HE-MAN
(di Il Moro - Storie da birreria)

Ogni tanto salta fuori qualche nuova versione dei Masters of the Universe, nuove linee di giocattoli, action figures, statuette e chi più ne ha più ne metta. Mettiamo ordine alle idee e scopriamo finalmente quante versioni dei Masters sono uscite nel tempo, focalizzandoci su un personaggio che sicuramente compare in tutte le linee che siano mai state fatte: Skeletor.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO!



-AMELIA: PROFILO DELL'ETERNA RIVALE DI PAPERONE
(di Gas75 - Amici animali)

La strega Amelia, residente sulle pendici del nostro Vesuvio, non perde occasione di recarsi a Paperopoli per tentare d'impadronirsi della Numero Uno di Paperon de' Paperoni.
Papera che porta una ventata di esoterismo e stregoneria nel mondo Disney, a differenza delle sue colleghe, la strega che ammalia è tutto sommato gradevole a vedersi; il suo creatore Carl Barks, che l'ha introdotta nel 1961 nella storia "Zio Paperone e la fattucchiera", l'ha voluta di origini napoletane per omaggiare l'Italia e la pizza.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO!



-MURDERABILIA, UN FUMETTO HORROR
(di Orso Chiacchierone - La tana dell'Orso Chiacchierone)

Quali sono i temi principali di Halloween? La morte, il male, i mostri… temi che ritroviamo, in un modo o nell’altro, anche nel fumetto Murderabilia di Álvaro Ortiz, pubblicato in Italia da Bao Publishing.
I murderabilia del titolo sono oggetti da collezione legati a omicidi o tragedie, magari appartenuti ai killer o alle vittime. Il prezzo di questi oggetti aumenta nel caso di serial killer o morti particolarmente famose…
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO!



-11B-X-1371: UNO SPAVENTOSO VIDEO AVVOLTO NEL MISTERO
(di Vainsandro)

Ottobre 2015.
Presso una casella postale ad Helsingborg, appartenente alla redazione di Gadgetzz.com/, viene fatta recapitare da ignoti una busta contrassegnata dal postale della città di Varsavia, Polonia.
Nella busta, un ambiguo DVD con dei codici alfanumerici scritti a pennarello. Nulla di più.
Non conoscendo i mittenti, viene assegnato come titolo il codice in “base64” che è stampato sul disco: 11B-X-1371.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO!



ARRIVEDERCI AL PROSSIMO NUMERO!
Aspettiamo i vostri giudizi, le vostre critiche, i vostri consigli e i vostri suggerimenti!

Post popolari in questo blog

MOC MAG 03 - NOV. 2021